RECOLLECTION

Luoghi, situazioni, personaggi femminili, ogni immagine è legata ad un frammento di memoria che, con il trascorrere del tempo, si fonde tra reale e onirico. Nessun coordinamento stilistico ma soltanto una libera espressione del “deja vu” con sprazzi di colore e ironica malinconia.