SPIRITO & MATERIA

Affascinato dalla psicanalisi junghiana trovai nello studio del buddismo molti punti di convergenza con questa, decisi quindi d’intraprendere un viaggio nei misteri della psiche, sollecitata da pulsioni, tendenze vitali ed esperienze. La figura femminile, interpretata, diventa il mezzo figurativo e il linguaggio della dualità maschile-femminile. Il negativo bianco nero è stampato su carta fotografica f.to 30×40 successivamente trattata con viraggi colorati in zone protette con vernice “mask” e ulteriormente elaborata colorando con aniline ed altri componenti.